Camille Norment

Silver Spring (1970)

Una Boccata d’Arte 2021, Camille Norment in videochiamata con (da sinistra) il collaboratore Elpis Valerio Panella, Ruggero Pietromarchi e Andrea Morello di Threes Productions. Santa Gertrude (BZ), Trentino-Alto Adige. Courtesy: Fondazione Elpis, Galleria Continua e Threes Productions. Ph. Marta Tonelli.

Lavorerà nel borgo di Santa Gertrude, in Trentino-Alto Adige. Artista multimediale, musicista e compositrice, Norment lavora con suono, installazione, scultura, disegno, performance e video. Indaga sui fenomeni socio-culturali attraverso la musica e il suono, considerato come una forza che agisce sul corpo, sulla mente e sulla società. Nelle performance, Camille si esibisce come artista solista, con altri musicisti, e con il suo ensemble, il Camille Norment Trio. Nel 2015 è selezionata dall’Office for Contemporary Art Norway (OCA) per rappresentare la Norvegia nel Padiglione Nordico della Biennale di Venezia, dove ha presentato un’installazione sonora e scultorea realizzata con un’armonica in vetro. Per maggiori info: www.norment.net A cura di Threes Productions. Il suo collaboratore Elpis è Valerio Panella.

«L’opera si trova tra le montagne di Santa Gertude come a voler essere custode del silenzio e maestosa testimone della distruzione. I tamburi sono stati per lungo tempo legati ad assetti di potere, nonché utilizzati dai reggimenti di guerra. La battuta di tamburo è comunicazione, stabilisce controllo. La bacchetta diventa un fallo di potere. L’aspetto surreale e sorprendente dell’installazione riesce ad emergere anche sul senso di sconcertante incertezza caratterizzante dei nostri tempi».

la mostra

Pulse – Single Formation 2021

a cura di Valerio Panella

Camille Norment, in occasione dell’edizione di Boccata D’Arte 2021 presenta una rivisitazione di Pulse Formation nel borgo di Santa Gertrude, nel comune di Ultimo, in Trentino Alto Adige, sul sentiero di montagna del paese, tra gli abeti e i larici millenari del bosco che lo circonda.
ll lavoro dell’artista multimediale si ricollega alla nozione di psicoacustica culturale come cornice sia estetica che concettuale. Definisce questo termine come indagine dei fenomeni socio-culturali che, attraverso il suono e la musica, utilizza il suono come una forza sul corpo, sulla mente e sulla società.
Sebbene focalizzato sull’esperienza estetica, il lavoro di Norment attraversa, contemporaneamente, le soglie del sociale e del politico, utilizzando spesso simboli culturali che appartengono a specifici ambiti sociali. Ogni elemento, apparentemente innocuo, viene espanso nell’opera per rivelare un macrocosmo di narrazioni intercontestuali.

Accesso libero senza limitazioni.

il borgo

Santa Gertrude, Trentino-Alto Adige

46°29’20.0″N 10°52’17.5″E

Una Boccata d’Arte 2021, Camille Norment, Pulse – Single Formation 2021. Veduta panoramica di Santa Gertrude (BZ), Trentino-Alto Adige. Courtesy: Fondazione Elpis, Galleria Continua e Threes Productions. Ph. Marta Tonelli.

Santa Gertrude è un borgo di 148 abitanti, frazione del comune di Ultimo, in Val d’Ultimo, nella provincia autonoma di Bolzano, da cui dista 61km, in Trentino-Alto Adige. Da un’antica segheria veneziana è stato creato il Centro visite Lahner Säge che, con le sue affascinanti animazioni al computer, garantisce l’accesso a tutti i segreti del bosco. Poco prima di Santa Gertrude si erige il più impressionante monumento naturale della provincia di Bolzano: i larici millenari, la cui circonferenza raggiunge 8,2 m e che si elevano per 28m.

→ Scarica il comunicato stampa
→ Scarica l’invito

Si ringraziano:
il Comune di Ultimo, l’Associazione turistica Val d’ultimo Proves s.r.l., Paul Bertagnolli.

altri artisti