Campostabile

Mario Campo (Alcamo, 1987) e Lorena Stabile (Alcamo, 1989)

CAMPOSTABILE. Ph. gli artisti.

Il duo artistico realizzerà un intervento in situ nel borgo di Cornello dei Tasso, in Lombardia. CAMPOSTABILE nasce nel 2012, è formato da Mario Campo (Alcamo, 1987) e Lorena Stabile (Alcamo, 1989) e si consolida con la prima mostra a Palermo nello spazio di l’A project space. Nelle sue installazioni, crea un personale dizionario visivo abbandonando la riconoscibilità dei singoli elementi per lasciar spazio allʼarbitrarietà del gesto, che giustappone ed assembla il materiale. Ibrida il suo lavoro spesso con la tecnologia, il design e la cucina. Vincitore del Concorso Monumento Piazza Largo Venezuela nel 2019, tra le mostre più recenti Unfurniture, Fondazione Zimei nel 2020 e Liber Fare, Museo Del Segno E Della Scrittura, nel 2018. Per maggiori info: www.campostabile.com Il suo collaboratore Elpis è Matthew Noble.

«Mercatorum è un attraversamento di cose ed esperienze in un accordo di scambio tra natura e necessità umane. L’incontro tra paesaggio e passaggio ci impone di ragionare sulla nostra posizione fisica, storica ed etica oggi che le nostre capacità tecnologiche ci danno l’illusione di dominare quel che ci sta intorno».

la mostra

Mercatorum

a cura di Matthew Noble

Cornello è situato lungo la Via Mercatorum, la più antica strada che nel medioevo collegava la Val Brembana con la Valtellina. Sede di un importante mercato fino alla fine del ‘500, con la costruzione della nuova strada, la Priula, Cornello divenne un luogo di passaggio di persone e un importante centro di scambi commerciali. Deve il suo nome all’antica famiglia Tasso che gestì le poste imperiali degli Asburgo e dello Stato Pontificio.
CAMPOSTABILE ha voluto creare un’installazione che richiamasse la storia del borgo, proprio all’interno del sito che ospita le rovine della antica dimora originaria della famiglia Tasso, di cui rimangono solo le fondamenta, alcune mura e un arco. Una serie di sculture realizzate mediante calchi, scansione 3D e polvere di arenaria verde locale, si alternano con tessuti impermeabili in un gioco di svelamento graduale. Gli oggetti scultorei, come prodotti dei mercanti in viaggio, sono fossili che ci restituiscono tracce del passato.
Da sempre la geografia ci impone limiti e opportunità, passaggi obbligati e confini che in una frazione di spazio limitato rispetto alla grandezza del pianeta, incidono sulla vita di migliaia di persone a distanze enormi.

il borgo

Cornello dei Tasso, Lombardia

45°53’33.9″N 9°39’15.6″E

Il borgo di Cornello dei Tasso. Ph. Castigliano Licini.

Cornello dei Tasso è un borgo medievale di 20 abitanti, parte del comune di Camerata Cornello in Valle Brembana, nella pronvincia di Bergamo, da cui dista 32km, in Lombardia. Arroccato su una roccia a cui si può accedere solo a piedi attraverso un tratto dell’antica Via Mercatorum, è il luogo d’origine della famiglia Tasso, nota in tutto il mondo per le doti poetiche di Torquato Tasso e per l’abilità imprenditoriale di alcuni suoi esponenti che si affermarono come corrieri postali che, a partire dal Cinquecento, gestivano le poste imperiali degli Asburgo, rivoluzionando il sistema della trasmissione delle notizie a nord delle Alpi.

→ Scarica il comunicato stampa
→ Scarica l’invito

Slide

altri artisti